14.05.2016    17.05.2016    19.05.2016    21.05.2016    24.05.2016    27.05.2016    28.05.2016   

Festival ExPolis'16 - manifestazione d'arte immorale

Orario: 20:45 - Ingresso: 12,00 €

ExPolis16

Il Festival ExPolis nasce dalla volontà di scardinare la logica tradizionale di fruizione teatrale nel desiderio di creare occasioni di incontro e spazi di vivo dialogo per le strade di Milano. 
ExPolis è un Festival adatto a chi piace partecipare attivamente ed essere coinvolto fino al punto che lui stesso desidera; ogni angolo di strada, ogni spazio, ogni gesto, possono riservare una sorpresa. ExPolis è per chi non ama solo il teatro, solo la danza, solo la musica, solo un genere di esperienza, perché può succedere di trovarsi in un campo di calcio agiocare, ma non a calcio, o dentro unteatro ed essereRomeo, attraversare un giardino e dirigere una piccola orchestra, scoprirsi poeta, se già non lo si è. In ExPolis si mette in gioco il rapporto tra spazi urbani, luogo teatro, artisti e abitanti, con la voglia di percorrere insieme le distanze esistenti e trasformarle in ospitalità e relazione reciproca.

Quest’anno il Festival si svolgerà tra il 14 e il 29 Maggio: inauguriamo ExPolis con la Balerhaus per poi travolgere la città con camminate, ciclotournè, concerti e istallazioni. 


Il Festival ExPolis porta il teatro di ricerca fuori dai confini del palcoscenico per proporre nuovi punti di vista sull’arte e sulla città


Fulcro della programmazione di ExPolis 16 è la proposta di forme itineranti di fruizione artistica che sono il frutto del percorso di riflessione intrapreso in questi anni sul piano della creazione di manifestazioni artistiche capaci di coinvolgere e di mettere in relazione soggetti diversi tra loro: artisti, associazioni, realtà (commerciali e non) dalla vocazione culturale, istituzioni, studiosi e cittadini.


Con questo obiettivo sono nate ‘La Camminata Archemica’ e i ‘Ciclotournée’: passeggiate e biciclettate riservate a 30 spettatori alla volta in cui il pubblico ha l’occasione di conoscere e vivere il territorio attraverso i linguaggi dell’arte. Dal teatro alla musica, dalla danza alla pittura, le performance alle quali si assiste e si partecipa si intrecciano ai quartieri che le hanno ispirate, alle strade, ai giardini, al contesto sociale specifico e alle persone ed associazioni che lo contraddistinguono.

Per il programma dettagliato: www.expolis.org